martedì 18 dicembre 2012

Verticale di Tignanello, annate '81-'83-'85-'86-'90-'95-'97.


Il Tignanello è  il vino che ha modificato il panorama enologico Toscano (in particolare) ed Italiano (in generale). Pensato e creato nella zona del Chianti Classico in un periodo storico in cui, i vini di quest'area, erano destinati prevalentemente alla produzione di quantità. Nei primi anni '70 Piero Antinori decide che è giunto il momento di valorizzare il  territorio producendo un vino alternativo, differente da tutti quelli prodotti nel Chianti. Rivoluziona il modo di fare il vino, dalla vigna alla cantina; sostituisce dall'uvaggio tradizionale (Sangiovese, Canaiolo, Trebbiano, Malvasia), le uve a bacca bianca con il Cabernet Sauvignon e con il Cabernet Franc. Introduce l'invecchiamento in barrique nuove e pregiate abbandonando le botti grandi per un "diverso" invecchiamento. Ho utilizzato questo aggettivo (diverso) poichè ci sono persone che preferiscono le barriques ed altre che rimangono ferventi sostenitrici delle botti grandi, de gustibus non est disputandum.
Il vigneto è composto da terreni ricchi di galestro e alberese, gode di una favorevole esposizione e di un' inclinazione importante che garantisce un buon drenaggio.
Degustando le varie annate sono rimasto colpito dall'eleganza e dalla complessità della maggior parte dei campioni,  ciò conferma che il blasone ed i riconoscimenti ottenuti sono, senza dubbio, meritati.

Aperitivo con lo Champagne Bernard Pertois, Grand Cru.

                                                                       
1997
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.


                                                                      
1995
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.


1990
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.


1986
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.



1983
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.
                                                                       

1981
Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%.
                                                                      

Quasi tutti i protagonisti escluso il 1985 ed una "sorpresa" (coperta) della quale parlerò nel prossimo post.


Il Delegato di Prato Bruno Caverni che ha organizzato questa memorabile serata e ci ha raccontato la storia di un vino molto amato.


Ecco la Magnum del 1985 realizzata per il seicentenario della Famiglia Antinori.


Nessun commento:

Posta un commento