sabato 14 gennaio 2012

Risotto al Barolo con fonduta di Castelmagno e polvere di cacao amaro.







Preparazione:
Tagliare finemente la cipolla e roslarla con poco burro. Inserire il riso e farlo tostare per 1 min. c.a.. A questo punto irrorare il tutto con il Barolo (dipende dalla quantità di riso) e portare a fine cottura con del brodo vegetale o di carne. Infine mantecare con formaggio (io ho usato il Parmigiano Reggiano 24 mesi) e burro.

Per la fonduta:
tagliare a piccoli pezzi il Castelmagno e metterlo in ammollo nel latte per 3/4 ore. Successivamente cuocerlo a bagnomaria fino a quando il formaggio si sarà sciolto completamente. Alcuni lo frullano, altri inseriscono un tuorlo d'uovo per renderla più densa e cremosa (attenzione all'uovo, non farlo rapprendere).

Nessun commento:

Posta un commento